IL PARERE DELL’AVVOCATO: Controlli e sanzioni per i professionisti nel Superbonus del Decreto Rilancio.

Amate l’Architettura, con questo articolo, inizia una collaborazione con lo Studio Legale Cagnazzo Preite, uno dei più prestigiosi studi legali italiani, con sede a Roma e a Milano. L’avvocato Filippo Preite, in una rubrica dedicata, analizzerà le questioni legali riguardanti i tecnici professionisti operanti nell’ambito della progettazione architettonica e ingegneristica. Sananno inoltre affrontate le tematiche […]

CALL 100 parole: “COSA FARÀ L’ARCHITETTO NEL POST-COVID?” Riflessioni di Alberta Benedetti

  Spero che nel post-covid l’architetto ritorni ad immaginare e a sognare. Il progettista non è infatti colui che conferisce forma al sogno? Sono nata e cresciuta a Venezia e visto che gli architetti sono riusciti a creare tale meraviglia, raggiungendo quasi la bellezza della natura, mi fa sperare per il futuro. L’architetto di oggi […]

CALL 100 parole: “COSA FARÀ L’ARCHITETTO NEL POST-COVID?” Riflessioni di Benhamza Fatimi

  Questa pandemia é sicuramente un opportunità per l’architetto di reinventare il suo ruolo nel fare la città. Ripensarlo, ricordandosi di avere delle responsabilità : verso l’umano, verso la città, verso la natura. Con questa nuova coscienza che la città è un sistema collegato, che se un pezzo viene contaminato, tutto il resto ne patisce, […]

CALL 100 parole: “COSA FARÀ L’ARCHITETTO NEL POST-COVID?” Riflessioni di Eleonora Mauri

In questi mesi abbiamo visto immagini di città, di luoghi di incontro, di scenari di tutte le attività quotidiane, immersi in un silenzio assordante, a tratti drammatico, testimonianza del fatto che non potrà mai esistere città senza cittadino, spazio pubblico senza socialità; per questo l’architetto di domani deve essere in grado di includere gli spazi […]

CALL 100 parole: “COSA FARÀ L’ARCHITETTO NEL POST-COVID?” Riflessioni di Alberto Di Forte

ll post Covid19 per l’architetto è una sfida con un grande peso sociale. Si avrà la necessità di riconcepire gli spazi della socialità delle città, dei condomini e delle nostre case. Lo spazio sociale dovrà ricostruire i legami relazionali tra la gente, dovrà essere iniettore di fiducia, resiliente e dialogante con il mondo naturale. Ho […]

CALL 100 parole: “COSA FARÀ L’ARCHITETTO NEL POST-COVID?” Riflessioni di Alessia De Vita

L’architettura non può ignorare l’insegnamento che la pandemia ci ha dato in questi mesi; il concetto di confine geografico non è altro che un nostro limite mentale, che rende l’architetto in Italia, nello stesso tempo e spazio, architetto del mondo. Questo ci obbliga a pensare ad un’architettura globale, che superi il concetto di società liquida […]

CALL 100 parole: “COSA FARÀ L’ARCHITETTO NEL POST-COVID?” Riflessioni di Giuseppina Arena

  Cosa farà l’architetto nel post-covid? O cosa invece non farà/non dovrà fare? Dal mio scetticismo più assoluto parte quest’ultima domanda; dal pensare che se dovrà cambiare qualcosa dovrà cambiare forse quello che non si è pensato di fare fino ad oggi. Cosa significa? Significa che non dobbiamo aspettare sempre che succeda il finimondo affinché […]