Biblioteca d’emergenza – Yona Friedman, L’Architettura Mobile – segnalato dalla pagina Yona Friedman Experience

14 Marzo 2020

In questi tempi di crisi, che coinvolge pesantemente molti colleghi architetti, e che ci costringe a rimanere chiusi in casa, non ci rimane che riscoprire le nostre biblioteche. Mandateci una foto dei libri che vi fa piacere segnalare, con le foto della copertina, due pagine interne, e un breve estratto del testo. Noi le rilanceremo qui sul nostro blog.

Un altro libro fantastico fonte di grandi ispirazione per tutti.

 

Yona Friedman, L’architettura mobile. Verso una città concepita dai suoi abitanti, ed. Paoline, 1972*

 

 

 

La città spaziale è il risultato di una urbanistica indeterminata; in altre parole essa ha da seguire un piano, a eccezione di quello dell’infrastruttura (di cui consente ogni trasformazione possibile). I volumi che creano gli spazi della città spaziale non sono disposti in anticipo: si trasformano incessantemente col tempo.” pag. 138-139

 

 

 

*prima edizione: Yona Friedman, L’architecture mobile – Vers une cité  conçue par ses habitants, ed. Casterman, 1970


Lascia un Commento