Open House Roma: 5-6 maggio 2012

Finalmente a Roma, il 5 e il 6 maggio, un evento che promuove l’Architettura, in particolare quella contemporanea, che ha bisogno, soprattutto in questo momento, di essere valorizzata per non ripiombare nell’immobilismo a cui siamo purtroppo abituati.

Prenota la tua visita sul sito Open House Roma

Open House nasce in Inghilterra 20 anni fa, con l’obiettivo di far scoprire i luoghi segreti più belli nelle maggiori città, grazie al grande successo di pubblico che ha riscontrato, si è diffusa in varie parti del mondo.

Quest’anno arriva a Roma, grazie all’impegno volontario di un gruppo di giovani architetti, Roma è una piazza molto difficile per la promozione dell’Architettura, personalmente ci provo da più di 15 anni, con l’associazione ared, a valorizzare e a far conoscere l’architettura contemporanea di Roma ai gruppi di stranieri che giungono nella capitale, ma non è facile.

Chi viene per la prima volta a Roma vuole vedere San Pietro, il Colosseo, i Fori imperiali, ma non ha nessuna intenzione di visitare le Architetture contemporanee, del resto, fino a poco più di 10 anni fa, c’era ben poco da vedere, con la realizzazione dell’Auditorium, dell’AraPacis, della chiesa di Tor Tre Teste, del Macro e del MAXXI, le cose sono cambiate.

Ma oggi rischiamo di fermare tutto e di ricadere nell’errore di mummificare questa città.

Ben vengano queste iniziative per far capire ai cittadini l’importanza dell’Architettura e il valore sociale e culturale dell’architetto, speriamo che ci sarà una forte partecipazione della popolazione.

L’obiettivo è soprattutto quello di far visitare luoghi non accessibili, perché privati, e spesso sconosciuti, consultando il programma di Roma scoprirete sicuramente architetture di cui ignoravate l’esistenza.

mime-attachment

Open House è una iniziativa semplice ma rivoluzionaria: una volta all’anno, per il tempo di un fine settimana, si aprono al pubblico con visite guidate gratuite, luoghi di alto interesse architettonico della città, alcuni dei quali solitamente inaccessibili.

L’evento prevede la realizzazione contemporanea di visite guidate in cento siti di ogni epoca sul territorio capitolino, organizzati per aree omogenee percorribili a piedi o in bici.

I progettisti di molti edifici contemporanei inseriti nel programma guideranno personalmente le visite.

La programmazione delle attività durante l’evento si snoderà attraverso 4 aree omogenee. I siti aperti al pubblico si concentreranno soprattutto sull’asse che attraverso il Centro Storico collega i quartieri Olimpico - Flaminio a nord fino all’EUR a sud. L’area della Stazione Tiburtina completerà la definizione territoriale del programma.

Open House Worldwide è un’organizzazione internazionale con sede centrale a Londra. Dispone di sedi indipendenti in Europa, America, Medio Oriente e Australia. Ogni settembre Open House London apre le porte di 700 edifici e richiama oltre 300.000 visitatori. Attivo dal 2002, Open House New York oggi conta oltre 185.000 presenze ad ogni suo evento.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale Open City Roma.

Partner istituzionali:

Ordine degli Architetti di Roma e Provincia

Patrocinio di:

Senato della Repubblica

Roma Capitale

Facoltà di Architettura della Sapienza Università di Roma

Facoltà di Architettura dell’Università Roma Tre

Media Partner: Domus

Promoter: FGTecnopolo

Partner: Open House Worldwide, ATAC, EUR SpA, HDI assicurazioni, Arti Grafiche Boccia, Green Building Council Italia, Piano B Architetti Associati, Qomu, Pallini.

Supporter: In/Arch LazioDo.Co.Mo.Mo. Italia, Fondazione Bruno Zevi, Accademia di S.Luca

INFO :

www.openhouseroma.org; www.openhouseworldwide.org;

Pagina FB di Open House Roma;

Guarda lo spot


2 Commenti a “Open House Roma: 5-6 maggio 2012”

  1. Qfwfq scrive:

    per chi si vuole divertire
    qui c’è il visual thinking creato per l’occasione della presentaizone di Urban Experience alla galleria Come Se
    http://prezi.com/zjrkmlaahimo/urban-experience/

Lascia un Commento