Costituzione Fondazione Ordine degli Architetti di Roma e provincia

Pubblichiamo la lettera che il CESARCH, il Centro Studi degli Architetti dell’Ordine di Roma, ha inviato ai propri iscritti in merito alla costituzione della Fondazione dell’Ordine di Roma.

Amate l’Architettura condivide gli interrogativi contenuti nella lettera.

Gentili Colleghi

è pervenuta la convocazione per l’Assemblea di Bilancio in cui è all’Ordine del giorno l’“Approvazione del Bilancio preventivo 2012 e costituzione della Fondazione”; Fondazione che dovrebbe avere come fine principale quello di curare la formazione continua e l’aggiornamento degli architetti.

Ventuno anni fa gli iscritti all’Ordine, dopo mesi di dibattiti ed incontri, votarono, con lo stesso fine, la costituzione di un Associazione: “Cesarch – Centro Studi degli Architetti dell’Ordine di Roma”, che ha operato d’allora ad adesso con competenze e professionalità e in completa autosufficienza economica.

Gli iscritti all’Ordine, infatti, avevano deliberato per un’Associazione che non dovesse essere in alcun modo finanziata dall’Ordine per evitare che ricadesse, sulla quota di iscrizione (obbligatoria) di ognuno, il peso dell’aggiornamento di un numero limitato, per quanto ampio potesse essere, di architetti.

Nello statuto della Fondazione è invece previsto un finanziamento iniziale da parte dell’Ordine (in qualche modo giustificabile) e anche “un finanziamento annuale in base al conto preventivo approvato dal CdA della Fondazione, per la differenza tra preventivo e risorse autonome disponibili”.

Nel merito, bisognerebbe domandarsi se il CdA della Fondazione, che è autonomo rispetto all’Ente Fondatore, approvasse annualmente un conto preventivo di migliaia di euro a fronte di risorse disponibili irrisorie, il Consiglio dell’Ordine finanzierebbe tali richieste?

Ma ancora prima la domanda che noi poniamo è questa: gli iscritti sono favorevoli ad una struttura di supporto finanziata obbligatoriamente da tutti gli  iscritti all’Ordine?


Si invitano pertanto i colleghi a partecipare all’assemblea dell’Ordine:

il 19 marzo 2012 alle ore 15.30 per chiedere che venga messa ai voti dell’Assemblea la nascita della Fondazione e/o la possibilità di modificare lo Statuto approvato.


Il Consiglio del Cesarch


4 Commenti a “Costituzione Fondazione Ordine degli Architetti di Roma e provincia”

  1. Giulio Pascali scrive:

    Lo statuto della fondaizone è disponibile da qualche parte?
    intanto il bilancio non lo è
    il link di riferimento da pagina non raggiungibile

  2. […] degli Architetti di Roma, una riunione che si preannunciava molto accesa già dalla lettera che il Cesarch ha inviato ai propri iscritti alcuni giorni prima e che ha costretto il Presidente […]

  3. Rita Santilli scrive:

    Le problematiche segnalate e la partecipazione di Schiattarella alla manifestazione di Alemanno rendono urgenti le sue dimissioni. Organizziamo un’assemblea degli iscritti all’Ordine per chiedere le dimissioni di Schiattarella. Purtroppo forse l’odg dell’assemblea sul bilancio non è stata abbastanza pubblicizzato e compreso. Rita Santilli

  4. […] Ordine viene chiesto di aprire un confronto libero e aperto “sulla formazione permanente, sulla Fondazione, sulle quote di iscrizione, sui bilanci dell’Ordine, sulle priorità che l’Ordine si è […]

Lascia un Commento