walk show – riflessioni sportive

In occasione del ICAM Education Group Conference, ospitato dal MAXXI a Roma dal 7 al 9 Settembre 2011, (in cui parteciperanno i responsabili del settore educativo dei principali musei di Arte contemporanea e Architettura internazionali), con il coordinamento del Dipartimento Educazione, le Associazioni Amate L’Architettura e Urban Experience presentano il Walk Show “RIFLESSIONI SPORTIVE (SPORTING REFLECTION)”, passeggiata radioguidata condotta attraverso il quartiere Flaminio riflettendo sul rumore di fondo (sportivo) di un museo diffuso dell’architettura.

Il percorso sarà animato da collegamenti multimediali con l’ausilio di qrcode (mobtag) performance artistiche di Francesca Fini, paesaggi sonori di Emanuela Bonella e video di Tiziana Amicuzi.

Alla passeggiata parteciperanno Paolo Desideri, Pippo Ciorra, Maurizio Crocco, Carlo Infante e Simone Capra (studio stARTT).

Il percorso partirà dal MAXXI sul lato di via Masaccio e attraverserà il quartiere raggiungendo l’Auditorium incontrando le architetture di figure chiave della storia dell’architettura italiana quali Nervi, Moretti e Berarducci.

Google map del percorso

link al percorso

flaminio

Programma/percorso

Tutta la presentazione si svolge come un Walk Show sin dall’inizio.

La parte iniziale si svolgerà all’interno della sala archivio del MAXXI.

Ai partecipanti saranno distribuite le radioline sin dall’inizio.

Per la parte espositiva iniziale saranno proiettati contributi video e diapositive.

Moderatore/conduttore Giulio Pascali

ore 14,30

  • Presentazione Urban Experience (UE) 4 minuti (Massimiliano Cammuso);

Le possibilità performative tra la rete le tecnologie e la realtà urbana, video 2 min max con le attività specifiche di UE;

  • Presentazione di Amate l’Architettura (AlA) 4 minuti (Maja Gavric), Il decalogo, Le lezioni nelle scuole, video 2 min max;
  • Il Walkshow Architettura 2.0, 2 min (Giulio Pascali), descrizione del format e dell’esperienza specifica, video (meno di un Min);

ore 14,45

Partenza uscita dal lato di via Masaccio, Simone Capra dello studio stARTT  illustra Whatami;

ore 14,50

Esemplificazione di applicazione con realtà aumentata;

ore 14,52

Il vuoto urbano accanto al MAXXI (breve cenno), interventi dei responsabili del MAXXI sui possibili utilizzi. Conversazione aperta sul quartiere Flaminio (partecipano Desideri, Ciorra, Crocco);

ore 14,55

Mario Ceroli, la scultura GOAL (Italia ’90) lancio in cuffia di radiocronaca di partite (contributi sonori a cura di Emanuela Bonella);

mobtag con rilancio a contenuti multimediali (link a un video su Mario Ceroli);

ore 15,00

Palazzetto dello Sport, l’opera di Nervi, conversazione con Paolo Desideri, Pippo Ciorra, Maurizio Crocco, incursione dentro il palazzetto, mob tag su Nervi, materiale tratto dall’archivio del MAXXI, invio su smartphone di stralci di video su Nervi, Interviste immagini del cantiere, ecc;

ore 15,10

Via Canada, Il villaggio Olimpico, le tre architetture del dopoguerra viste su edifici “ordinari”, Modernismo “classico”, Postmoderno, Hi tech.

Il Flaminio come Museo a cielo aperto dell’architettura, dal Paleocristiano al Decostruttivismo;

continua la conversazione Desideri – Ciorra – Crocco;

installazione di Francesca Fini;

ore 15,20

Il villaggio Olimpico e il viadotto di Corso Francia, lungo il viadotto Preludio alla performance di Francesca Fini, mobtag superfici rigate, il padiglione Philips, contenuti multimediali;

ore 15,25

la chiesa di S. Valentino di Berarducci, mobtag con rilancio a video e/o immagini del Ponte S.Angelo (a cura di Tiziana Amicuzi);

ore 15,35

Piazza Grecia performance di Francesca Fini (5 min);

ore 15,45 attraversamento del Villaggio Olimpico, mash-up sonoro sul tema dei 5 punti dell’architettura moderna (a cura di Emanuela Bonella);

ore 16,00

arrivo all’Auditorium, Hash tag da attivare per la conversazione su twitter, #flaminio #icam #maxxi.

Partecipanti, Organizzazione

Giulio Pascali (coordinatore)

Tiziana Amicuzi (elaborazione video, presentazione UE)

Emanuela Bonella (elaborazione paesaggi sonori, presentazione UE)

Maja Gavric (presentazione Al’A)

Giulio Paolo Calacaprina (presentazione Al’A)

Giorgio Mirabelli (presentazione Al’A)

Luigi Longo (presentazione Al’A)

Lucilla Brignola (presentazione Al’A)

Massimiliano Cammuso (mob tag e contenuti crossmediali)

Francesca Fini (performance artistiche)

Andrea Felice (contenuti)

Partecipanti, attivi

Giulio Pascali (moderatore)

Alberto Giampaoli (talker, vuoto urbano))

Marco Alcaro (talker generico)

Maurizio Crocco (talker San Valentino)

Francesca Fini (+2 performer)

Paolo Desideri (talker esperto Nervi e Moretti)

Carlo Infante (talker edutainment)

Studio stARTT (installazione Yap)

Carlo Massarini (partecipante)

Partner media

Il Giornale dell’Architettura


3 Commenti a “walk show – riflessioni sportive”

  1. Giulio Pascali scrive:

    un po’ di contributi.
    questi quelli che abbiamo rilanciato lungo il percorso

    il video di tiziana Amicuzi sugli angeli
    http://www.youtube.com/watch?v=R5Rzhnfpbkw

    il servizio su Nervi dall’archivio RAI
    http://www.youtube.com/watch?v=gOaQzlr1LnA

    Il concerto multimediale della storia al Padiglione Philips
    http://www.youtube.com/watch?v=YVJgOtZT-b8

    infine le “Videotag” di Tiziana sul Walkshow
    http://www.youtube.com/watch?v=tofgAribLcg&feature=player_embedded

  2. Giulio Pascali scrive:

    Mirrors by Francesca Fini
    http://www.vimeo.com/28861972

    NB – il testo è tratto da “Le città invisibili” di Calvino, la città è Valdrada

Lascia un Commento