Kinetic Radio Raid – Riappropriarsi della città

23 novembre 2010

Il 28 novembre si svolgerà a Roma il Kinetic RomaRadioRaid, ovvero una azione radioguidata su un percorso che si snoderà lungo un itinerario urbano, seguendo la traccia del Tevere (“tutto scorre”), su vetture Ford, scandito da una trasmissione radiofonica (Radio Centro Suono) da ascoltare tramite autoradio e con cui interagire attraverso i-mobile, instant blogging su twitter e sugli altri social media, tra cui Facebook e il social network di aggregazione culturale Urban Experience.

Ispirato alla parola chiave kinetic, pertinente all’arte cinetica del futurismo come del pop, dello sport, del cinema e della danza, l’itinerario è stato tracciato pensando a uno sguardo in movimento sull’urbanistica romana e seguendo la linea scorrevole del Tevere (dove “tutto scorre”).

E’ una ricerca sia ideale che concreta di quella multidimensionalità dell’Urbe in cui passati, antichi e recenti, sepolti sotto una massa di case e di cose, si sovrappongono, alla ricerca di icone futuriste e luoghi contemporanei della cultura pop.

L’intento è quello di dare alla macchina (“automobile”), la possibilità di divenire lo strumento (“veicolo”) di rilettura del territorio, valorizzando anche lo sguardo in corsa attraverso un finestrino che la conduzione radiofonica rivelerà come una finestra cinetica, in movimento.

Da icona della cultura pop tardo novecentesca, l’auto si fa simbolo di libertà culturale, mezzo di viaggio non solo fisico ma anche antropologico e culturale, attraverso un percorso che si snoda in una serie di tappe, a loro volta stazioni di sosta o snodi di connessione o punti d’avvistamento.

Ma è soprattutto nello spirito della riappropriazione del territorio da parte dei cittadini che si muove questa iniziativa che spingerà i partecipanti ad osservare la città con un occhio più critico, spingendoli a “linkare” gli infiniti percorsi di senso e conoscenza che ogni tappa del percorso aprirà.

I punti di partenza saranno due: il primo è alle ore 14,30 presso la Ford Star di Via Flaminia 1113, dove sarà possibile prender parte agli equipaggi dotati dei nuovi modelli kinetic della Ford (posti esauriti!), mentre il secondo è alle ore 15,30 davanti al MAXXI (via Guido Reni, 4 A) dove è prevista una veloce visita guidata al museo per un ultimo saluto simbolico alla mostra di Moretti (anche in questo caso è fondamentale prenotare).

Il percorso attraverserà molti quartieri e luoghi significativi di Roma (tra cui il Flaminio, Prati, il Gianicolo, Testaccio, Portuense, Corviale) ed affronterà temi cari ad Amate L’Architettura, quali la modernità, e il rapporto dei cittadini con il territorio.

Traguardo finale (ed altamente significativo) del Kinetic RomaRadioRaid sarà il Mitreo di Corviale dove è in programma un happy hour con videomapping dove sarà presentato il geoblog con la mappa del percorso effettuato e la tag cloud live generata dagli interventi pubblicati in corsa su twitter.

Per informazioni: www.urbanexperience.it


2 Commenti a “Kinetic Radio Raid – Riappropriarsi della città”

  1. Al’A,
    curioso dei risultati.
    A presto,
    Salvatore D’Agostino

    P.S.: finalmente si parla di un altro modello di Ford

  2. […] a Salvatore, che attende i risultati del  Kinetic Radio Raid, per tentare un bilancio a caldo sui risultati […]

Lascia un Commento