Centro Visita Monti Simbruini ad Arsoli (Roma)

Progetto del mese Ared.it

Il progetto prevede il recupero e la valorizzazione di un’area di notevole pregio ambientale, un tempo utilizzata come cava d’inerti.

arsoli

ico_flickr Vedi il set di immagini su Flickr

Il sito è destinato a divenire il principale luogo divulgativo, di svago e ristoro dell’intero comprensorio dei Monti Simbruini. Sono stati realizzati un museo, un centro visita, un laboratorio di ricerca con orto botanico ed un teatro per la proiezione e rappresentazione di spettacoli all’aperto che sfrutta la naturale configurazione scenografica della cava. L’intervento è pensato come una bussola ideale collocata sul territorio costituita da elementi edilizi orientati secondo gli assi cardinali: gli accessi lungo la direttrice nord-sud e l’edificio del centro visita secondo la direttrice est-ovest. Gli elementi così composti si incontrano all’interno del piazzale alla base della cavea, segno generatore dell’intera sistemazione e punto di partenza dei sentieri naturalistici che si inoltrano nel Parco dei Monti Simbruini. L’edificio su due livelli distinti per funzioni, è caratterizzato da un portale in cemento armato rivestito con tavole di legno lamellare, al di sotto del quale è sospeso un open space completamente vetrato e schermato da pannelli grigliati in acciaio.

Anno: 2003 – 2006
Luogo: Arsoli (Roma), S.P. Arsoli – Cervara di Roma
Committente: Comune di Arsoli
Programma: recupero ambientale ex cava di inerti + realizzazione edificio servizi
Budget: Euro 604.000,00
Area d’intervento: mq 9.590
Superficie costruita: mq 120
Progettisti: Massimo Colasanto, Fabrizio Nobile
Team di progetto: ing. Marco Conti, arch. Massimo Minnocci
Consulenti: 4MP Ingegneri associati (strutture),
dott. Leonardo Nolasco (geologo), geom. Massimo Rongoni (rilievo)
Impresa esecutrice: Impresa geom. Enzo Francia


Lascia un Commento